Per fare un po’ di ordine che onestamente inizio a non capirci più una sega…

Per fare un po’ di ordine che onestamente inizio a non capirci più una sega…

Per fare un po’ di ordine che onestamente inizio a non capirci più una sega…

Un elenco del materiale DEGNO uscito per DW?

In Italiano e non… perchè onestamente mi sto perdendo… per esempio di Grim World non sapevo neanche l’esistenza e l’ho visto citare su Mondo Sotterraneo 2° XD altro che devo sapere? 😛

18 pensieri riguardo “Per fare un po’ di ordine che onestamente inizio a non capirci più una sega…”

  1. Ovviamente, “degno” e’ una misura del tutto soggettiva!

    Come supplementi che conosco c’e’ Grim World, appunto, Adventure on Dungeon Planet in fase di traduzione, un Inverse World credo appena uscito e un Pirate World in lavorazione. Piu’ innumerevoli classi aggiuntive e un sito tutto dedicato ai mostri fatti da giocatori (quindi leggi tu e decidi cosa e’ degno e cosa no). Potrei essermi perso moltissimo perche’ sinceramente stare appresso a tutto quello che esce per DW non e’ la missione della mia vita 😀

  2. Specifico meglio “DEGNO”: fatto bene, a me ad esempio il tema della pirateria non mi stuzzica, mi interessa che le meccaniche presentate siano fatte bene piuttosto. Insomma che siano supplementi che facciano quello che devono bene! Ecco cosa intendo per degno 😉

    Mi ricordo tempo fa che si parlava della classe del Mage e che per alcuni fosse meglio del Wizard del manuale ad esempio, qualche impressione in merito?

    Comunque per i suplementi:

    – Adventure on Dungeon Planet lo conoscevo e ho partecipato al Crowdfunding 🙂

    – Grim World mi consigliate l’acquisto del pdf? 🙂 15$ mi paiono onesti

    – altri due xD bè inutile parlare ancora di qualcosa in working progress 😉

  3. Il Mage l’ho solo letto e non giocato. Da un lato ha un sistema di focus e ban che e’ molto evocativo e interessante. Dall’altro la mossa sulla magia e’ “fai un po’ quello che ti pare e dici che l’hai fatto con la magia”… non proprio cosi’ ma insomma e’ ampissima e generica. Non so se sia un bene o un male, certamente si distanzia abissalmente dal sistema “a incantesimi per livello” del wizard.

    Grim World e’ carino e ha alcune classi su carta molto sfiziose.

  4. Le razze le hanno ampliate molto e le hanno gestite dando una mossa a ogni razza indipendentemente dalla classe. Pero’ hanno anche fissato delle cose nel background del mondo. Tipo, la mossa dei nani prevede che ci sia stata una immane tragedia nella storia della razza nanica, per cui ora quando un nano incontra un altro nano lo tratta come un amico “di defalut” perche’ sono stati uniti dalla disgrazia… in verita’ li’ ti dice anche quale tragedia e’ successa, e quando e perche’, ma immagino sia facilmente modificabile…

  5. Il Mage funziona da dio, ma io sono di parte perché per quanto mi sforzi non riesco a farmi scendere il Wizard. La trovo la classe meno riuscita tra quelle base.

    Il Mage è molto più personalizzabile e i focus spingono verso background fighi e interessanti. La mossa sulla magia è effettivamente molto generica, ma sei portato ad utilizzare i focus più che la magia generica. Inoltre, hai delle proibizioni mica male che scegli tu stesso come giocatore.

    Ad esempio, il mio giocatore aveva il focus dei draghi, quindi magie di fuoco e distruzione, ed ha quasi solamente utilizzato quelle (al di fuori del focus hai un -1, mi pare). Come proibizione aveva guarigione e non ricordo cos’altro, tutte cose che gli limitavano gli incantesimi.

    Il problema maggiore che vedo, nel Mage, è che pesta un po’ i piedi alla mossa Rituale. Può scegliere rituale come mossa avanzata, ma alla fine non ce n’è molto bisogno. Però, accidenti, in questo modo la magia diventa molto più spettacolare e libera. 

    Una cosa che consiglio, se vuoi giocare il Mage, è di togliere l Wizard dalle scelte di classe. O uno o l’altro. 

  6. A me il mage piace un sacco è una classe molto libera che da un botto di spunti di trama, e poi il vanciano o simil nn mi è mai piaciuto qnd:-P Grim world ha spunti carini ma certe cose tipo le razze, alcune classi(batte master, skirmisher e slayer) mi sembran molto più meccaniche che generatrici di fiction, inoltre avrei preferito qualcosa di più sul fronte dark fantasy, mostri più paurosi, scelte complicate ecc mi sn piaciute invece le Death movie,fichissime, gli oggetti maledetti e il generatore di luoghi. Pirate world per quello che ho visto fino ad ora è una fidata specie per cose tipo le mosse di background al posto delle razze, la classe dell’ alchimista e i seguaci migliorati ma mantenendo lo spirito di DW base

  7. Saverio Iacono Io ti consiglio vivamente Grim World. Introduce cose carine:

    – razze per ogni classe, in pratica una mossa extra da aggiungere alla classe)

    – una mossa epica per quando muore il tuo PG (diversa per ogni classe)

    – mostri, tanti in stile cthuloide

    – consigli per giocare più “dark”

    – classi fichissime, da integrare a quelle base, o da usare da sole per una giocata molto diversa. In breve, trovi:

    °Il Battlemaster°, che è un leader del gruppo in battaglia (mi ricorda una classe di D&D4 della quale adesso mi sfugge il nome).

    °Il Channeler°, una sorta di stregone che incanala la forza degli elementi attraverso il suo corpo, per fare danni, o per rivestirsi dell’elemento, stile powerarmor.

    °Il Necromancer°, che fa proprio quello che pensi…

    °Lo Skirmisher°, un guerriero agile e difensivo, stile spartano con lancia e scudo, specializzato nel combattere fianco a fianco ad un altro PG, difendere gli altri, disintegrare Serse lanciando la lancia 😀 ecc.

    °Lo Slayer°, un distruttore alla Gatsu di Berserk, che se non uccide qualcosa CONTINUAMENTE muore dentro… e muore davvero :D, roba che in città rischia di uscire nei vicoli apposta per farsi attaccare da ladri e assassini solo per calmare il suo “appetito”. 

    °Il Templare°, una specie di paladino inquisitore, con tanto di mosse da zelota e interrogatori con tortura 😀

    … e altro ancora, sia come CC, sia come oggetti da usare pronti all’uso.

    Un bel lavoro. 

    Side note: i disegni sono anche discretamente degni di nota.

Lascia un commento